Cerca nel Blog

Petrolio: cos’è, caratteristiche e da cosa dipende la variazione di prezzo

Scritto il alle 15:00 da slevin@finanzaonline

Petrolio prezzo attuale variazione caratteristicheIl petrolio è una miscela di idrocarburi in forma liquida utilizzato come materia prima per la produzione di carburanti, tra cui in particolare benzina e gasolio. Il petrolio viene chiamato anche oro nero, in virtù della sua importanza all’interno del sistema economico.

Tipi di petrolio

Esistono vari tipi di petrolio che differiscono tra loro per elementi quali il tenore in zolfo, la percentuale di benzine e la densità. In linea di massima i petroli più pregiati sono quelli che contengono meno zolfo e densità minore (per un motivo legato ai costi di produzione) e più benzine (le frazioni più remunerative tra quelle estraibili).
I principali tipi di petrolio negoziati nelle borse merci a livello internazionale sono il Brent Crude Oil (petrolio europeo, estratto nel Mare del Nord) e il WTI Light Sweet Crude Oil (il petrolio americano).

I maggiori paesi produttori di petrolio

Nel 2013 quasi il 30% del petrolio estratto al mondo proveniva dal Medio Oriente, in particolare dall’Arabia Saudita, maggior produttore di greggio al mondo. Gli Stati Uniti, la Russia e la Cina sono tra i maggiori produttori al mondo ma restano in ogni caso importatori di greggio, in quanto le esigenze interne non sono soddisfatte dalla pur rilevante produzione. Altri paesi produttori di petrolio sono Canada, Iran, Iraq, Emirati Arabi Uniti, Venezuela e Messico. Per quanto riguarda le risorse disponibili, Venezuela e Arabia Saudita sono attualmente i paesi che offrono le maggiori quantità di greggio nel sottosuolo ma il dato viene continuamente corretto tenendo conto degli avanzamenti tecnologici che rendono accessibili nuovi giacimenti.

Il prezzo del petrolio

Come avviene per tutte le materie prime, il prezzo del petrolio dipende dalla legge della domanda e dell’offerta ma l’ubicazione territoriale dei principali giacimenti ne acuisce la volatilità. La situazione geopolitica del Medio Oriente, una delle zone più ricche di petrolio, influisce notevolmente sul prezzo dell’oro nero e in passato i paesi dell’Opec (Organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio) hanno ridotto la produzione di petrolio, provocandone un forte aumento del prezzo (primo shock petrolifero del 1973), in risposta alla politica filo-israeliana dei paesi occidentali. Dal punto di vista della domanda, in linea di massima, in periodi di crescita economica tende ad aumentare, a causa delle maggiori richieste dell’industria e di tutto il settore economico nel suo complesso. Prima della crisi finanziaria del 2008 il prezzo del petrolio aveva raggiunto livelli record (sfiorando i 140 dollari al barile), attualmente viene scambiato ad un prezzo di poco superiore ai 50 dollari al barile.

Il prezzo della benzina: il legame con il prezzo del petrolio

Il prezzo della benzina, come facilmente intuibile, dipende in maniera diretta dal prezzo della materia prima ma molti fattori incidono sul rapporto, rendendo la relazione svantaggiosa per l’utente finale. Il settore petrolifero, in virtù dei notevoli investimenti necessari, è popolato da imprese di grandi dimensioni, che hanno instaurato un regime oligopolistico. A causa della scarsa concorrenza, il prezzo della benzina aumenta rapidamente all’aumentare del prezzo del petrolio mentre in caso di discesa del prezzo del greggio la diminuzione è meno sensibile. Occorre ricordare che il prezzo della benzina, soprattutto in paesi come l’Italia, è elevato anche a causa delle accise e dell’IVA.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)
Nessun commento Commenta

Articolo in collaborazione con eToro È stato un anno pazzesco per le criptovalute fino ad or
Come spesso accadrà, sarà il week end a decidere tutto. A mercati chiusi, in caldi pomeriggi e
Apertura incerta per l'indice Ftse Mib che dopo aver tentato uno spunto al rialzo ha invertito l
Il suo nome non è certo molto tranquillizzante. Infatti "Ethereum" significa appunto etereo, o
Se qualcuno conosce il produttore di "The big short" la grande scommessa, lo chiami e sugger
Già la prima normativa sulla previdenza complementare prevedeva la possibilità di un pensionamento
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
Non è una novità, ma la gente comune non sa nulla di quello che sta realmente accadendo, un mani
  Investire ai tempi della bolla della liquidità. Quanto ne abbiamo parlato negli ultim
Piazza Affari ancora in trading range, all'interno del rettangolo formato dai supporti a 20.570 punt